PROGETTARE UNA COPERTINA EDITORIALE

La copertina di un libro è l’immagine rappresentativa del contenuto; può essere considerata l’anima vibrante del progetto editoriale, spesso ne identifica l’argomento, altre volte, invece, è capace di stupire il lettore per il solo fatto di creare l’attesa evitando di svelare la tematica di cui si parla. Qualunque sia la scelta dell’editore (che finanzia) e del grafico (che progetta), la copertina del libro è un gioco di equilibri perfetti tra forma, colore, testo e simbologia.

Il carattere, nel linguaggio tecnico, il font, che caratterizza il titolo (e spesso anche il sottotitolo) deve essere idoneo a rappresentare l’argomento trattato; ad esempio, un libro che parla del Liberty richiede un font sinuoso e svettante come un’immagine tipica dell’Art Nouveau, una pubblicazione che tratta tematiche commerciali o bancarie, invece, deve, necessariamente, essere solido, massiccio e del tutto privo di grazie.

Il colore scelto deve rimandare immediatamente al tema trattato puntando alla forte componente simbolica, la sola in grado di veicolare il messaggio, ad esempio, il colore rosso ricorda il sangue, il pericolo o il divieto, ma rimanda anche a sensazioni legate alla sensualità in un contesto erotico.

Il contenuto simbolico, spesso, viene recepito in maniera subliminale, insinuandosi furtivamente nella mente del lettore, riuscendo a penetrare nei meandri della cultura e dell’esperienza e a canalizzare l’acquisizione dell’informazione fissandosi nella memoria collettiva.

“I SEGRETI DEL COVID-19”: la copertina di questo libro nasce dalla necessità di affrontare l’argomento delle ondate pandemiche mettendone in luce la componente altamente infettiva del contagio. La scelta del colore rosso è dovuta all’immagine del virus che ormai è entrata a far parte del nostro quotidiano, il rosso è anche il simbolo del pericolo e del sangue,la scelta del nero, invece, rimanda all’aspetto oscuro, ignoto e sfuggente del virus.

Il forte impatto visivo delle immagini, rimanda alla teoria della Gestalt, in cui la percezione visiva gioca un ruolo fondamentale nella percezione subliminale del codice visivo e di conseguenza del messaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.